Napoli, voragine a Posillipo: uomo inghiottito dal buco viene salvato dai poliziotti

Una voragine si è aperta in strada a via Posillipo, a Napoli, all’improvviso, provocando il ferimento di due persone che stavano entrando in un palazzo. Il cedimento della sede stradale si è verificato davanti all’ingresso di un condominio, provocato probabilmente da una copiosa infiltrazione di acqua. Sul posto sono intervenuti gli agenti del Commissariato Posillipo e della Polizia municipale che hanno rimosso con i carri attrezzi le auto parcheggiate nelle immediate vicinanze dell’area. Tre persone hanno fatto ricorso alle cure mediche con prognosi dai 10 ai 30 giorni. La Protezione Civile ha successivamente transennato l’area.

Nelle immagini pubblicate sulla pagina Fb del consigliere di Europa Verde Francesco Borrelli e di Gianni Caselli si vede il momento del salvataggio dell’uomo precipitato nella voragine da parte di due poliziotti.

“Solo grazie al tempestivo intervento di uno dei poliziotti, che si è letteralmente gettato giù per salvare l’uomo, quella persona ha riportato solo lievi ferite. Anche il poliziotto se l’è cavata con poco e si è comportato da vero eroe”, ha dichiarato Caselli.

“Napoli se e cade a pezzi e solo per fortuna questa volta delle persone non hanno subito gravi danni. Ma la prossima? Non possiamo affidarci alla sorte, servono manutenzione e controlli scrupolosi. Da anni via Posillipo andrebbe rifatta e invece è ridotta in uno stato pietoso”, le parole del Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli. 

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.