Crea sito

Napoli, blitz anticamorra: arrestati i fratelli del senatore di Forza Italia Luigi Cesaro alias a “purpett”

By Pasquale Aveta (per ith24)

C’è qualcuno che ha ancora il coraggio di pubblicare post politici che parlano di un futuro migliore. Ma poi siamo costretti a riportare notizie di cronaca che riaprono scenari inquietanti.

Postilla a parte, finiscono nel blitz anticamorra Antimo, Aniello e Raffaele Cesaro, fratelli del senatore di Forza Italia Luigi Cesaro alias a “purpett”.

I carabinieri del Ros hanno notificato 59 conclusioni di indagine nell’ambito di un’inchiesta sui clan camorristici Puca, Verde e Ranucci. Questi ultimi attivi a Sant’Antimo e comuni limitrofi. Disposti gli arresti domiciliari per Aniello e Raffaele, mentre per Antimo è scattata la custodia cautelare in carcere.

L’inchiesta che li vede coinvolti è legata a presunte collusioni tra politica e camorra, per cui il Maria Luisa Miranda si è riservato di prendere una decisione in relazione alla posizione del senatore Luigi Cesaro, “all’esito – questo si legge nell’ordinanza – dell’eventuale autorizzazione all’utilizzo delle intercettazioni, ritenute rilevanti, secondo la procedura che verrà attivata da questo ufficio”.

Insomma, uno scandalo che coinvolge tutta la famiglia Cesaro.

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.