Moto Gp: Italia campione del mondo con Bagnaia e la Ducati

Tredici anni dopo Valentino Rossi,sul gradino più alto della moto Gp sale Francesco ‘Pecco’ Bagnaia è il campione del mondo MotoGp 2022. Il 25enne pilota italiano della Ducati conquista il titolo iridato grazie al nono posto nel Gp di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale. Bagnaia, arrivato in Spagna con un ampio vantaggio, gestisce la gara conclusiva della stagione e trionfa nella classifica generale precedendo Fabio Quartararo (Yamaha).

A Valencia, nella gara che assegna il titolo, Bagnaia dopo le iniziali scintille con Quartararo rischia grosso nel corso del nono giro: perde il controllo dell’anteriore e rischia di essere toccato dalla Ktm del sudafricano Brad Binder. Il pilota della Ducati entra in modalità gestione: rimane in posizione defilata rispetto ai duelli per le zone più nobili della classifica ed evita pericoli inutili, visto che Quartararo non ha il passo per insidiare i primissimi. Lo spagnolo Alex Rins trionfa con la Suzuki, davanti a Binder e alla Ducati del connazionale Jorge Martin. Quartararo è quarto. Bagnaia chiude nono ed è campione del mondo. Il titolo della classe regina torna in Italia a 13 anni dall’ultimo trionfo di Valentino Rossi.

“Un giorno storico per il nostro sport. Francesco “Pecco” Bagnaia e la Ducati sono campioni del mondo della MotoGP: un pilota italiano su una moto italiana! Orgoglio tricolore”. Così su twitter il presidente del Consiglio Giorgia Meloni.

Pecco Bagnaia, nato il 14 gennaio 2022 a Torino, riporta il titolo in Italia a 13 anni dall’ultimo acuto di Valentino Rossi. Il neocampione del mondo ha iniziato, come tutti i centauri, dalle minimoto mettendosi in evidenza con la vittoria nell’Europeo MiniGP nel 2009. L’exploit gli ha consentito di entrare nella ‘famiglia’ sportiva di Valentino Rossi e mella VR46 Riders’ Academy. Dopo il secondo posto nel Campionato 125 PreGP, il pilota torinese ha partecipato nel 2011 e nel 2012 al Campionato Spagnolo rispettivamente nelle categorie 125cc e Moto3, chiudendo entrambe le stagioni con una vittoria e al terzo posto nella classifica finale.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.