Crea sito

Migranti, la sciagura del Ministro Lamorgese: nel 2021 gli sbarchi triplicano nonostante la pandemia

Triplicati rispetto allo scorso anno e il 1491% in più rispetto al 2019: è l’aumento degli sbarchi di clandestini in Italia nei primi tre mesi di questo 2021. In termini assoluti si parla di 8.465 sbarchi (dal primo gennaio a ieri) a fronte dei 2828 del 2020 e dei 532 del 2019. I dati sono del Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione del ministero dell’Interno. A rilanciarli è stato il quotidiano Leggo, ricordando che nel mezzo ci sono stati i cambi di governo e lo smantellamento dei decreti sicurezza, ma anche che «ora i due “nemici” Lamorgese e Salvini siedono nello stesso governo».

Così ad avvertire che l’Italia, tanto più in tempi di pandemia, non può tornare a essere il «più grande campo profughi d’Europa» non resta che Fratelli d’Italia. «È assurdo che il ministro dell’Interno Lamorgese schieri nei giorni di Pasqua 70mila agenti per tenere chiusi in casa gli italiani e non faccia nulla per controllare i porti. È la solita doppia morale della sinistra. Accadeva con il governo Conte. Accade oggi con Draghi» ha detto Giorgia Meloni, commentato i dati diffusi da Leggo.

«Nell’era dei “migliori” triplicano gli sbarchi», ha commentato anche il deputato di FdI, Andrea Delmastro. «Mentre gli italiani rimangono reclusi in casa e le attività vengono chiusesecondo scriteriati codici Ateco. Delmastro, quindi, ha sottolineato che «la “sinistra” continuità del governo Draghi con il governo Conte bis è sempre più evidente e inquietante». «Chiudere i confini e aprire le attività è il programma di Fratelli d’Italia che – ha concluso il deputato di FdI – a seguito di questi dati impietosi, conferma la sua collocazione all’opposizione di un governo che apre i confini e chiude le attività».

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.