Meloni: “provocatori ai miei comizi e La7 li intervista. Lamorgese, qualcuno cerca l’incidente?” (Video)

“Sono di ritorno da Caserta e devo denunciare qualcosa che non funziona”. Comincia così il video nel quale Giorgia Meloni attacca il Viminale e il ministro Lamorgese per la gestione della campagna elettorale che vede la leader di FdI in piazze dove si consente l’ingresso a provocatori che insultano e cercano la rissa. Quella di Caserta, prosegue meloni, “è la sesta manifestazione di FdI nella quale ci ritroviamo all’interno della piazza dei contestatori, quattro gatti, niente di preoccupante, ma devo capire come funziona la gestione dell’ordine pubblico. Perché se si consente a questi di insultare Giorgia Meloni e Fdi, il rischio che qualcuno possa innervosirsi e che possano esserci incidenti c’è”.

Meloni così continua: “La prima volta e vabbè. La seconda volta e vabbè. Alla quinta volta, stamattina, ho chiamato il ministro Lamorgese dicendogli “Scusi ministro ma lei si rende conto che fare arrivare dei contestatori che mi insultano può creare nervosismo?”. Una che in piazza mi ha dato della pu….a – continua Meloni –  poi è finita su La7 come grande riferimento della sinistra. Ringrazio il nostro popolo perché nessuno ha risposto fin qui alle provocazioni ma vorrei capire dal ministro Lamorgese  se qui si sta cercando l’incidente”.

La leader di FdI ha ricordato anche degli incidenti ai banchetti a Milano, e a Bologna, dove i militanti di FdI sono stati accerchiati da quaranta anarchici che gridavano “Vi appenderemo tutti”.  “Chiamo la Lamorgese – conclude Meloni – e il risultato qual è? Che stasera a Caserta mi ritrovo ancora i contestatori in piazza. Questa voi la chiamate gestione dell’ordine pubblico? Mi aspetto delle risposte. Non consentirò che si rovini la campagna elettorale di FdI perché qualcuno non sa fare il suo lavoro”.

Guarda il Video

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.