Maturità 2024, le tracce: “Ci sono Ungaretti e Pirandello”

Ungaretti e Pirandello. Sono due tra le tracce uscite per la prima prova degli esami di maturità. In particolare, il poeta simbolo dell’ermetismo è inserito dopo anni di indiscrezioni smentite dai fatti. Il ministro dell’istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, dall’aula bunker del ministero, ha letto in diretta al Tg1 il codice alfa numerico (che era contenuto in una busta sigillata) che sblocca e svela alle 8mila scuole di tutta Italia le 7 tracce d’esame del primo scritto. Così il via ufficiale alla prova di Maturità. Secondo Skuola.net, il brano di Ungaretti scelto dal Ministero sarebbe Pellegrinaggio, inserito nella raccolta Vita di un uomo

“Cari maturandi è solo l’inizio di una grande avventura date il massimo e ricordate che siete molto più forti di quanto perfino voi pensate”. Così la premier Giorgia Meloni sui social si rivolge agli studenti che oggi affrontano la prima prova della maturità.

“Le tracce saranno interessanti e abbordabili. Credo che non ci saranno traumi o particolari preoccupazioni al termine di questi elaborati”, ha detto a RTL il ministro dell’Istruzione Giuseppe Valditara. Oggi è il giorno della prima prova dell’esame di Maturità per 500milastudenti. “I ragazzi devono – ha aggiunto il ministro – prima di scrivere, riflettere, usare la brutta copia per impostare il ragionamento e poi esprimere i propri sentimenti, cercando soprattutto di cogliere il significato profondo delle tracce”. 

Sette quindi le tracce per la prima prova scritta, quella di Italiano. Tipologia A (Analisi del testo) A1: Testo poetico di Giuseppe Ungaretti A2; Testo in prosa di Luigi PirandelloTipologia B (Testo argomentativo) B1: “Storia d’Europa” di Giuseppe Galasso; B2: Testo tratto da Maria Agostina Cabiddu in “Rivista Aic (Associazione italiana dei costituzionalisti)”; B3: “Riscoprire il silenzio. Arte, musica, poesia, Natura fra ascolto e comunicazione” di Nicoletta Polla-Mattiot. Tipologia C (Tema di attualità) C1: Testo tratto da Rita Levi Montalcini in “Elogio dell’imperfezione”; C2: Testo tratto da Maurizio Camilito in “Profili, selfie e blog”. 

Pubblicato da edizioni24

Pubblicato da ith24.it - Per Info e segnalazioni: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.