Crea sito

Matteo Salvini frena il comunista Vauro a Notte prima degli esami. Vignette fuori luogo. Quella sui figli e la Meloni “non mi fanno ridere” [Diretta]

“A me Vauro non fa ridere”.  Matteo Salvini  non le manda a dire al vignettista del Fatto quotidiano a Notte prima degli esami, lo speciale domenicale di L’Aria che tira condotto da Myrta Merlino. E infatti finisce molto male. Il leader della Lega è in collegamento, mentre Vauro è in studio. I due si punzecchiano ripetutamente, poi la “matita rossa” realizza live una vignetta e la mostra al nemico: “Chi porta i pantaloni in casa?”, chiede Salvini ai suoi figli. “La Meloni!”, rispondono in coro i piccoli.

La regia inquadra Salvini, che guarda allibito e con sguardo fisso in camera. Poi esplode: “Sarò io che sono intellettualmente poco sviluppato…”, “Io sono un giullare ma non il tuo giullare“, è la risposta piccata del vignettista, che poi per “venire incontro” al leghista, “stressato dalla famiglia, la politica e i comizi” propone un altro schizzo. “Mandiamolo a rilassarsi al cinema, il thriller della Lombardia film commission: i tre commercialisti, pop corn?”. “La scuola è seria, se qualcuno vuole fare il fenomeno ha sbagliato trasmissione”, riporta la questione sul tema centrale. E tanti saluti a Vauro.

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.