Crea sito

Ma i milanesi lo guardano il bollettino giornaliero sui morti e i contagi? Troppe persone infette sono ancora in circolazione e gli assembramenti ai Navigli potrebbero far scoppiare una nuova pandemia

By Fabio Vacca (per ith24)

Ma i milanesi lo guardano il telegiornale? Hanno mai seguito il bollettino della Protezione Civile sui contagi e i morti, non in Italia, ma in Lombardia? Perché se così fosse, e se continuano a comportarsi in maniera irresponsabile, si preparino ad una nuova bomba di contagiati e morti. Perche sono ancira troppe le persone infette che circolano liberamente. E il problema è che ancora oggi i dati sui contagi non sono buoni.

E a confermare questa tesi, anche il Prof. Massimo Galli del Sacco di Milano, che nota: “Milano è un po’ una bomba, perché in tanti sono stati chiusi in casa con la malattia. Abbiamo un numero altissimo di infettati, che ora tornano in circolazione. È evidente che sono necessari maggiori controlli. Mi chiedo perché da noi ci sia stato un atteggiamento quasi forcaiolo nei confronti dell’uso dei test rapido, il pungidito, che poteva comunque essere utile. Sarebbe stato opportuno intervenire immediatamente facendo il test a chi aveva sintomi da coronavirus ed è per questo rimasto in casa. Se fosse stato avviato il tracciamento dei contatti prima, adesso ci sarebbe stata più tranquillità nel riaprire. Il dato di fatto è che con la fase 2 si possa ritornare a una situazione di pericolo, e non solo in Lombardia, ma anche in Piemonte e in Emilia. A questo punto ci si deve affidare all’attenzione e alla responsabilità dei cittadini. Ma in giro ci sono però troppe persone, come per esempio a Milano, dove tanti giovani la sera affollano il Naviglio proprio all’ora dell’aperitivo, ritrovandosi con gli amici per bere qualcosa”.

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

27 Risposte a “Ma i milanesi lo guardano il bollettino giornaliero sui morti e i contagi? Troppe persone infette sono ancora in circolazione e gli assembramenti ai Navigli potrebbero far scoppiare una nuova pandemia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.