Liberazione Silvia Romano? Ve la dico io la verità, Daniele: “I servizi hanno vietato di dirlo a Di Maio perché infantile e incompetente. Ecco perché Conte lo ha avvisato all’ultimo minuto”

By Gaetano Daniele

L’intervista di ieri sera su Rete4 da Giordano, del ministro degli Esteri Luigi Di Maio, inerente la liberazione della cooperante Silvia Romano rapita in Kenya e tenuta prigioniera in Somalia, è rivelatrice.

L’operazione di liberazione è stata gestita dai servizi italiani e quelli del Qatar. A Di Maio l’hanno tenuto fuori fino all’ultimo minuto onde evitare fughe di notizie che avrebbero compromesso l’intera operazione. Gli stessi servizi di intelligence non si sono fidati di Di Maio perché infantile e incompetente. Per questo motivo il premier Giuseppe Conte ha avvisato Di Maio dell’arrivo della giovane cooperante a Ciampino, solo all’ultimo minuto, quasi ad atterraggio avvenuto.

Ma Luigi Di Maio ha affermato il contrario. E cioè che non l’ha detto ai genitori della giovane Silvia per non creare fughe di notizie. Ma nello specifico la notizia non la sapeva nemmeno lui.

Il punto principale è che Luigi Di Maio non è considerato un politico di polso, con una elevata personalità al punto da essere messo a conoscenza di operazioni importanti come quella della scarcerazione di Silvia Romano.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Una risposta a “Liberazione Silvia Romano? Ve la dico io la verità, Daniele: “I servizi hanno vietato di dirlo a Di Maio perché infantile e incompetente. Ecco perché Conte lo ha avvisato all’ultimo minuto””

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.