Crea sito

Lettera di un cittadino al candidato sindaco di Caivano, Antonio Angelino

Antonio Angelino
Candidato Sindaco per Caivano

Sì chiama Elisabetta, 32 anni, ci scrive questa lettera che è un plauso al candidato a Sindaco Antonio Angelino, per il suo approccio ai cittadini e per la sua chiarezza nell’esporre i fatti in modo che tutti possano capirlo. Non è la prima volta che a seguito di elezioni comunali, regionali o politiche, ci scrivono per far conoscere la loro opinione sui vari candidati a sindaco. Sono cittadini completamente estranei alla politica.


Buongiorno, sono Elisabetta, di Caivano, Vi scrivo un pensiero da cittadina, con la speranza che venga pubblicata sul vostro Sito. Vi scrivo per qualcosa che mi ha colpito durante le vacanze estive e che riguarda Antonio Angelino, il candidato a sindaco del comune di Caivano, e il suo progetto in quanto giovane come me. Ho 32 anni, e guardo ad una classe politica nuova, che capisca realmente le esigenze di noi giovan, e aggiungo mamme. Non mastico di politica, e non vorrei sembrare di parte. Non lo sono. Non conosco nessuno dei tre candidati. E ho scelto di dare il mio voto ad Antonio Angelino. La cosa principale che mi ha colpito (era la prima volta che avevo l’occasione di sentire il candidato sindaco di Caivano, Angelino) è stata la chiarezza di esposizione, la facilità con cui ha snocciolato le varie problematiche relative al Comune di Caivano, dando anche alle persone meno acculturate in materia di finanza e di conti, di capire perfettamente come stanno le cose, quale la reale situazione contabile che ci hanno lasciato in eredità politici, che pur non masticando politica, rivedo nel candidato sindaco di sinistra Enzo Falco. Ero bambina, e vedevo i suoi manifesti elettorali per strada. Oggi sono adulta. Ho 32 anni, e rivedo sempre la stessa faccia, le stesse frasi fatte. La solita retorica. Sembra un libro dei sogni dove tutto è possibile ma nulla è realizzabile. Infatti la mia Caivano è commissariata per infiltrazioni di stampo camorristico. Che brutto.

Non sono qui per giudicare politicamente il candidato sindaco Enzo Falco o gli altri due. Non ne sarei all’altezza, ma solo per plaudire il modo con cui Antonio Angelino si sta approcciando alla popolazione caivanese di cui faccio parte.

Sogno un cambio generazionale. Non più politici da prima repubblica attaccati o legati a vecchie logiche di potere. Ma giovani professionisti determinati, lontani anni luce da quelle lobby che ci hanno portato fin dove siamo oggi.

E’ la prima volta, a mia memoria, che a Caivano un sindaco “scende” in mezzo alla gente, che porta i problemi del comune a conoscenza della gente, e lo fa in maniera chiara e semplice, che la gente riesce a percepire davvero a che punto è la situazione, e  perfino a “capire” perché deve interessarsi di cosa succede attorno a sé, visto che la “politica” in senso pieno ha allontanato un po’ tutti, che la gente è stufa dei soliti politici, delle solite prese per i fondelli, politica che si avvicina in tempo di campagna elettorale, e che subito dopo le elezioni “dimentica” ciò che ha promesso alla gente.
E se è vero, come recitava un vecchio slogan, che la fiducia è una cosa seria che si dà alle cose serie, io protendo per una fiducia nei confronti del nostro candidato a Sindaco Antonio Angelino, perché sta rendendo facile il difficile, e sta cercando, con tutte le forze di riavvicinare la gente alla vita municipale.

Siamo con te. Sei la nostra unica speranza per uscire definitivamente da questo imbuto che ci hanno lasciato in eredità gli stessi che oggi si affacciano alla città come nuovo. Forza Antonio,la Caivano giovane, perbene, che vuole realmente cambiare questo Paese, è con te. Non mollare mai!

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.