Crea sito

La strategia di Conte e Casalino sul ritardo dell’annuncio su FB: “mezzo milione di like” VERGOGNA

By Gaetano Daniele

Ormai il dato è tratto. Siamo in mano a dilettanti allo sbaraglio. La cosa che preoccupa di più è che sono della peggior specie. E a chi mi dice che oggi non è il momento delle polemiche, rispondo di andare a quel Paese. Anche perché quando ci vuole ci vuole. In piena guerra, dove i bollettini giornalieri fanno cadere le braccia, e dove il parlamento italiano è scappato difronte alle proprie responsabilità, ci ritroviamo una comunicazione istituzionale da “grande fratello”.

L’ultima, quella andata in scena nell’ultimo comunicato del premier Giuseppe Conte, sul “chiudi-tutto”. Ma se per il Paese è stata un’ulteriore figura di merda, per Rocco Casalino è stata una vittoria. Lo spin doctor di Palazzo Chigi monitora di ora in ora i sondaggi del suo premier. Risultato? Agli italiani “il nuovo Conte” che chiude le fabbriche a mezzanotte con una diretta Facebook senza neppure il testo del Dpcm (Decreto ministeriale ndr), piace. Per il momento. Per restare aggiornata.

In poche ore infatti riesce ad aumentare i suoi fan del 35 per cento, una strategia che con tecniche di inserzioni Facebook a pagamento sarebbe costata tra i 500.000 e il milione di euro. Un dato clamroso? Una speculazione da incoscienti sulle preoccupazioni e le ansie degli Italiani. Solo che gli italiani non sono stupidi e, a tempo debito, rimgrazieranno Conte e Casalino con la stessa moneta. Con la differenza che i numeri saranno più vicini ai gradi di Bolzano che ai liKe.

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.