La Rom con il record di furti esce dal carcere, è libera. Salvini: “Povera Italia”

By Lucia Gallo (per ith24)

E in Italia capita anche che gli sforzi e le fatiche degli uomini delle forze dell’ordine, per fermare la Rom con centinaia di furti alle spalle, finiscono nel gabinetto. Si, nel cesso, perché la Rom viene scarcerata perché incinta del suo 13esimo figlio.

Del resto, se vogliamo analizzare i fatti accaduti nelle ultime settimane grazie all’inadeguatezza del nostro ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, che ha visto scarcerare oltre 300 boss mafiosi, altri al 41bis, il caso di “madame furto” potrebbe addirittura far sorridere. Ma non è così.

La mala giustizia di queste ultime settimane infatti non lascia indifferente il leader della Lega Matteo Salvini, che su Twitter, tuona: “La nota ladra Rom (accusata anche di spaccio di droga) rimessa subito in libertà perché… incinta del tredicesimo figlio. Solidarietà alle Forze dell’ordine per gli sforzi, purtroppo sempre vanificati. Se questa è giustizia… Povera Italia”.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Una risposta a “La Rom con il record di furti esce dal carcere, è libera. Salvini: “Povera Italia””

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.