Crea sito

La mazzata finale a Mister Inps Pasquale Tridico arriva da Claudio Borghi: “Inadeguato, non sa neanche l’italiano”

A alanga, Claudio Borghi contro Pasquale Tridico, il presidente dell’Inps nel mirino per il maxi-aumento di stipendio. Siamo a L’aria che tira, il programma di Myrta Merlino, la puntata è quella di martedì 29 settembre.

E ospite in collegamento, il leghista picchia durissimo: “Se la gente non spende, il Pil come potrà mai salire? I soldi non girano, la grande maggioranza di coloro che non stanno ricevendo la cassa integrazione è costituita da artigiani, non possono distribuire soldi perché non li hanno”, rimarca Borghi insistendo sui mancati pagamenti della Cig, di cui appunto dovrebbe occuparsi l’Inps.

Dunque, l’attacco si fa personale: “I sistemi di pagamenti dei contributi a fondo perduto per le imprese, che sono passati dall’agenzia delle Entrate, sono stati pagati in una settimana. Tridico è inadeguato, non sa neanche l’italiano“, conclude uno scatenato Claudio Borghi.

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.