Crea sito

La lezione di Matteo Salvini a Vittorio Feltri: “Sui meridionali ha detto una grande cazzata”

By Lucia Gallo (per ith24)

Sulla questione Feltri, che a Fuori dal Coro su Rete 4, ha offeso i meridionali etichettandoli “inferiori” è intervenuto anche il leader della Lega Matteo Salvini che, a Radio Crc, da una lezione di stile e di senso civico al direttore del quotidiano Libero Vittorio Feltri: “A me è sembrata francamente una cazzata l’affermazione del direttore Feltri sulla inferiorità dei meridionali. Sono assolutamente in disaccordo con le sue affermazioni perché se per un giornalista è scorretto in tempo di pace fare considerazioni che dividono il Paese, è scorretto e ingiusto farlo in tempo di guerra. Esistono distanze nel Paese, ma tra chi vive in quartieri disagiati e quartieri ricchi con più servizi e questo non è certo colpa dei cittadini, la politica deve fare di tutto, come noi stiamo facendo, per accorciarle queste distanze. Sicilia e Sardegna, ad esempio, sono isolate ancora di più in questo periodo e sono le regioni che pagano di più per tornare alla normalità, ma non è affatto un valore in meno essere siciliano o sardo. Tutti devono avere pari opportunità”.

Ma ormai il calo delle vendite del quotidiano Libero, a causa del coronavirus, cercava uno scossone, un richiamo all’inciucio. Un gossip alla Barbara D’Urso pur di attirare l’attenzione del lettore, speriamo sia un effetto boomerang.

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.