La grande buffonata Salta la delibera sui Vitalizi Gli ipocriti del M5s ne approfittano. Ma l’Italia, oggi, ha bisogno della cassa integrazione e degli aiuti, no degli slogan

By Lucia Gallo (per ith24)

La grande buffonata grillina, almeno per ora non è andata in porto. Loro, i grillini, ficcano bene e razzolano male. Dopo aver fatto asso pigliatutto sulle nomine, dopo essersi rimangiati tutte le loro promesse alleandisi finanche con il pd, e dopo aver lasciato milioni di lavoratori senza un euro per i mancati pagamenti da parte dell’inps, sia per il bonus che per la cassa integrazione, oggi,si fanno vedere preoccupati perché salta la delibera sui vitalizi. Roba da pazzi. Però non si sono scandalizzati quando Luigi Di Maio, ha nominato nei posti chiave tutti i suoi amici di Pomigliano D’Arco.

E allora eccolo mister ipocrisia, che invece di preoccuparsi degli italiani alla fame, porta avanti una battaglia, seppur giusta, ma che a conti fatti, non porta nessun beneficio agli italiani se non uno slogan per gli stessi grillini.

Da premettere che il taglio dei vitalizi è una proposta giusta, e va portata avanti. Ma le priorità oggi sono altre.

Commenta così il capo politico M5S Vito Crimi: “La Commissione Contenziosa del Senato ha annullato la delibera sul taglio dei vitalizi. Ci provavano da mesi: lo hanno fatto di notte, di nascosto. Uno schiaffo al Paese che soffre. La casta si tiene il malloppo ma noi non molliamo. Chi dobbiamo ringraziare per questa operazione?”,

Critiche anche dalla Lega

“Come Lega cercheremo di cambiare” la decisione, ha commentato Matteo Salvini, ospite di ‘Diritto e rovescio’. “Il ripristino dei vitalizi per gli ex senatori è una vergogna. La Lega si oppone e si opporrà sempre al ritorno dei vecchi privilegi”.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Una risposta a “La grande buffonata Salta la delibera sui Vitalizi Gli ipocriti del M5s ne approfittano. Ma l’Italia, oggi, ha bisogno della cassa integrazione e degli aiuti, no degli slogan”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.