La Boldrini non ne azzecca una: va in piazza per le donne iraniane ma spunta la foto di quando metteva il velo (Video)

Laura Boldrini è tornata in piazza, dopo essere stata cacciata delle femministe qualche giorno fa, per provare a recuperare lanciandosi sul tema dei diritti delle donne iraniane, con slogan inneggianti alla vita e alla libertà. Tutto bene se non fosse che il web ha memoria lunga e non perdona le ipocrisie. E’ spuntata così una foto dell’ex presidente della Camera che durante un incontro ufficiale alla Moschea di Roma esibiva la testa con il velo,non esattamente un elemento di emancipazione femminile per le donne islamiche con le quali si è schierata la Boldrini. E quelle due ragazze, Mahsa Amini e Hadis Najafi, nel cui nome la Boldrini è scesa in piazza, sono state uccise proprio per quel velo…

“Donna, vita, libertà. Alla manifestazione ‘The Time Has Come’ per il popolo dell’Iran, oppresso da un regime che cancella diritti e libertà fondamentali. È importante essere qui, a unire le forze con i ragazzi e le ragazze iraniani che nel loro paese, così come in molte capitali, stanno protestando contro il regime che li opprime. La loro voce deve essere ascoltata.

E il pensiero va a Mahsa Amini, Hadis Najafi e tante altre: sono sempre le donne a pagare il prezzo più alto, il primo bersaglio delle dittature. Finché esisterà anche un solo posto nel mondo in cui le donne sono oppresse, non ci sarà piena parità per nessuna di noi”, scrive sui social la Boldrini, deputata del Partito democratico. Le reazioni dei suoi follower, però, non sono tenere: “Ipocrita , sfacciatamente ipocrita. Ma nn erj quella, ‘la loro cultura sarà la nostra’- Come faccia a votarti la gente è un mistero”, scrive un utente. “Apperó ..dopo più di 40 giorni..si è ricordata delle repressioni che stanno subendo le #donneiraniane…”, è il giudizio acido di una donna. “Lei è senza pudore. Neanche davanti alla morte di una povera ragazza. #MahsaAmini”, fa notare una ragazza, postando la foto della Boldrini col velo. Poi l’ironia: “Mica come quelle sottone che mettono il velo per diplomazia…”.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.