La Amerigo Vespucci fa tappa a Trapani: sei anni dopo l’ultima visita. Poi a Pantelleria

A sei anni di distanza dall’ultima visita, avvenuta nel 2016 nave scuola Amerigo Vespucci della Marina Militare con a bordo gli allievi della prima classe dell’Accademia Navale entrerà in porto a Trapani il prossimo 23 agosto, ripartendo il giorno successivo.

Seconda sosta siciliana di nave Amerigo Vespucci, che ha iniziato la campagna d’istruzione proprio a Palermo i primi di luglio, che chiude simbolicamente il percorso internazionale Mediterraneo-Atlantico che ha visto il veliero toccare i porti di Tunisi, Algeri, Lisbona, Casablanca e Cadice.

L’unità è rientrata da pochi giorni nel Mediterraneo, accompagnata da un vento teso di ponente che le ha permesso di navigare a vela per tre giorni consecutivi fino a Sud della Sardegna, sfruttando poi il maestrale che l’ha accompagnata verso le Egadi.

Durante la sosta gli allievi avranno la possibilità di visitare la città e accogliere ospiti a bordo, attività fondamentali per permettere l’accrescimento del bagaglio culturale e aggiungere ulteriori tasselli nel loro percorso di formazione. Il gruppo dei 143 cadetti, a bordo per prendere dimestichezza con le attività marinaresche e interiorizzare i valori propri di un equipaggio, comprende anche 13 militari di nazioni che hanno programmi di collaborazione attivi con la Forza Armata.

La nave sarà aperta per le visite a bordo della popolazione il 23 agosto dalle 15.00 alle 22.00. Da Trapani il veliero dirigerà per Pantelleria, per poi dirigere verso La Valletta, con arrivo previsto il 26 agosto.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.