Crea sito

Ith24 querelato per diffamazione? Cari giudici, risparmiate i soldi delle indagini: chiamateci subito, abbiamo le prove che vi servono: “sono truffatori” [“Non archiviate”]

GAETANO DANIELE

By Ith24.it

Ci giungono indiscrezioni che l’amministratore di Ith24.it, sia stato querelato per diffamazione da due società che operano allo stesso civico di Napoli sud.

“Speriamo che la notizia non sia solo una indiscrezione, o falsa, ma la realtà. Anzi. Ai cari ed illustri giudici che quotidianamente mettono insieme tutte le loro forze per portare alla luce la verità, dico: non sprecate soldi per le indagini, mezzi e uomini per verificare la veridicità delle accuse. Chiamatemi subito. Ho le prove: “sono truffatori”. Così Gaetano Daniele, amministratore del sito Ith24.

E ancora: “confermo tutte le accuse rivolte ai soggetti querelanti. Anzi. Posso circostanziare fatti, portare in visione registrazioni, video: dall’inizio alla fine: “sono truffatori”. Se volete conoscere la verità, chiamatemi”.

E infine: “abbiamo sporto denunzia verbale e mediatica, e continueremo a farlo, affinché questi indizi di colpevolezza non si ripercuteranno anche su altri clienti. Tutti devono sapere cosa hanno fatto per il passato, con chi, e per quali importi. Siamo in grado di fornire nomi e cognomi “di rappresentanti di società” che si rivolgevano proprio ai querelanti per beneficiare di trattamenti speciali, “specifici”.

“Sono mesi – continua Daniele – che dopo aver truffato, denunciano querele, e sono mesi che noi aspettiamo queste famose querele. E se vi passa per la testa di archiviare, state perdendo una grande opportunità , e cioè qiella di mettere le mani su due società che si soono arricchite nel tempo sulle spalle di altre aziende e dello Stato. Non perdete questa occasione, chiamatemi, sapete dove trovarmi. E se qualcuno si pone la domanda del perché non abbiamo sporto denuncia? La risposra è semplice. Al momento non abbiamo subito danni, nonostante vi sia più di un indizio. E, l’amministratore di questa società, che oggi è scappato, si fa per dire … e non figura più come tale, almeno apparentemente, ad una telefonata di un nostro legale rappresentante, di chiarire, rispose: “si si, noi ci siamo affidati, rivolti, ad un avvocato donna (la solita, e pare che questa volta sia lenta), datemi il vostro numero di telefono e vi faccio chiamare”.

“Noi, non avendo nessuna fretta, a distanza di mesi, siamo ancora in attesa. Ma non siamo rimasti con le mani in mano, la nostra inchiesta non si è mai fermata un minuto, e quello che abbiamo scoperto, ve lo diremo presto”.

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.