In carcere ci vanno solo i delinquenti Sito web contro Bonafede: “Dal ’92 al 2018 sono finiti in carcere 27mila innocenti” Altra figura grillina

By Ith24

Secondo l’attuale ministro della Giustizia Bonafede del M5s, in carcere finiscono solo i delinquenti, come giusto che sia. Ma c’è un piccolo dettaglio, roba da poco conto, che sfugge al caro Grillino di turno, Bonafede, gli innocenti. Quelli che finiscono in carcere per errori giudiziari, per incapacità o semplicemente per ottenere visibilità e qualche 50 euro in più per l’operatività. E a rispondere alle sciocchezze di Bonafede ci pensa il sito: errorigiudiziari.com.

Infatti sono 27mila le persone finite in carcere da innocenti dal 1992 al dicembre 2018. In media fanno circa mille persone l’anno. Sbagli e abbagli che lo Stato ha pagato caro sborsando a titolo di risarcimento o indennizzo per errori giudiziari o ingiusta detenzione ben 750 milioni di euro, cioè in media 29 milioni l’anno. Il primo archivio su errori giudiziari e ingiusta detenzione, è stato fondato da Valentino Maimone e Benedetto Lattanzi. Sono proprio loro a puntualizzare che il 2018 con il numero più alto di risarcimenti: 913 innocenti per circa 48 milioni di euro. «Anche se – sottolineano – solo una parte di queste risorse si fosse risparmiata, poteva essere destinata ad interventi in tribunali che cadono a pezzi, assunzione di cancellieri e magistrati dove mancano. Insomma migliorare le condizioni di chi opera nella giistizia.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.