Immigrazione selvaggia. In 7 mesi, in Italia, sono sbarcati 45.664 migranti. Lanorgese non pervenuta

Sono 45.664 i migranti sbarcati dall’inizio dell’anno (1 gennaio-11 agosto 2022) in Italia, il 40,36% in più dell’anno precedente: i numeri del Viminale certificano il drammatico fallimento politiche del governo Draghi. Per avere una pietra di paragone è come se fossero sbarcati tutti gli abitanti di Vercelli, di Gravina di Puglia o di Pomigliano d’Arco.

Sono i dati contenuti nel dossier del Viminale, pubblicato in occasione della tradizionale riunione del 15 agosto del Comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza pubblica. Del totale degli sbarchi sono 21.347 i migranti soccorsi a seguito di eventi Sar (46,7%), di cui 7.270 quelli recuperati da ong (16%) e 24.317, il 53,2%, sono arrivati con sbarchi autonomi. Libia (24.809), Tunisia (12.536) e Turchia (7.039) i principali paesi di provenienza dei migranti. Seguono Libano, Algeria

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.