Crea sito

Immigrazione, per chi soffre di mal di mare, la Sea Watch si dota anche di un aereo: “Seabird pronto a decollare”

Per i migranti clandestini che soffrono di mal di mare, nessun problema. La Sea Watch ha pensato proprio a tutto. Ovviamente sempre e solo per la solidarietà e ore il bene dei migranti. Peccato che non ci crede nessuno.

Infatti la ong rappresentata da Giorgia Linardi ha deciso di andare oltre. Si tratta di Seabird, l’aeromobile che sostituirà per alcune settimane Moonbird, il mezzo usato fino a pochi giorni fa per individuare i migranti. L’annuncio arriva direttamente dalla Sea Watch: “Mentre Moonbird si ferma per manutenzione, Seabird ci permette di continuare a individuare imbarcazioni in pericolo,prestare assistenza nei soccorsi e documentare violazioni di diritti umani nel Mediterraneo”.

 A proposito di violazioni, a Lampedusa gli isolani hanno detto no. Se proprio volete assistere i migranti, iniziate a caricarli di provviste e aiutateli in casa loro

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.