Il “decollo” elettorale Di Maio, il 25 settembre uscirà così dalla finestra delle urne? 50 euro di mancia, ma ha mangiato gratis polpette e fritturina (Video)

Il mondo parla (e ride) dello show di Luigi Di Maio “decollato” nella trattoria napoletana “Nennella”, ma il diretto interessato – dopo la divulgazione del video girato nel centro di Napoli – non se ne cura più di tanto. Nello storico locale dei Quartieri Spagnoli, il ministro aveva assecondato i dipendenti della trattoria che l’avevano sollevato come il protagonista di “Dirty Dancing”, per poi ballare sulle note di una canzone neomelodica.

Oggi il titolare della trattoria da NennellaCiro Vitiello, è stato intervistato nel corso del programma Un giorno da pecora su Rai Radio1. E ha raccontato di come il ministro Di Maio si sia lasciato facilmente convincere a partecipare a quel rito a cui i personaggi noti si sottopongono nella trattoria. “E’ il nostro modo di fare con tutti. Lui si è divertito, ha detto che stava fresco lì in alto”. Secondo Vitiello, il ministro avrebbe mangiato la pasta provola e patate, polpette, firarielli, peperoni e fritturinabevendo solo acqua minerale. Ma ha pagato, gli è stato chiesto? “No abbiamo offerto noi il pasto, ma lui ha dato una mancia di 50 euro. Consideri che per mangiare da noi bastano 15 euro…”.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.