Il Roma Pride sembra Amici di Maria De Filippi con Elodie: scintille tra la cantante romana e Salvini

Sono circa 25mila le persone che hanno partecipato al Roma Pride che ha sfilato nel pomeriggio per le strade del centro di Roma. È quando si apprende da fonti di polizia. Gli organizzatori, trascinati dall’entusiasmo, hanno annunciato la cifra iperbolica di circa un milione persone.

Tuttavia, per avere una pietra di paragone, basti immaginare che per la festa dei tifosi della Roma al Circo Massimo il 26 maggio scorso, la Questura di Roma stimò l’affluenza complessiva in circa centomila persone. Basta raffrontare quelle foto con quelle di oggi per capire che il milione sparato dagli organizzatori è “leggermente” esagerato.

All’appuntamento annuale dell’orgoglio Lgbt erano in prima fila anche il sindaco Roberto Gualtieri e il governatore del Lazio Nicola Zingaretti, che hanno sfilato accanto alla madrina dell’evento, la cantante Elodie che, per l’occasione, ha scelto di lanciare il suo nuovo brano Tribale. A riprova che l’appuntamento per i diritti delle persone Lgbt negli anni ha assunto anche connotazioni commerciali dietro le istanze di carattere sociale e politico.

Le agenzie riferiscono inoltre che il momento più apprezzato del corteo, non è stato un discorso ai partecipanti, ma l’arrivo in piazza Venezia, quando l’ex concorrente di Amici dal carro Love&Peace ha intonato il brano Bagno a mezzanotte cono i manifestanti che hanno ballato sul tormentone: “1, 2, 3 salta”. “Vi amo tanto, grazie”, ha detto Elodie al termine della performance. Stesso copione durante il mini concerto finale a piazza Venezia aperto sempre con ‘Bagno a mezzanotte’, poi ‘Tribale’. Il brano appena uscito in Rete.

L’artista romana si è resa protagonista anche di un alterco a distanza con Matteo Salvini.“Non vorrei aprire il discorso Salvini, però quando leggo determinate cose, quando devo sentire determinate cose, mi sembra veramente assurdo. Certe cose non vorrei proprio sentirle perché stiamo parlando della base, della correttezza, di essere un essere umano corretto”. Così alla conferenza stampa di presentazione della sfilata dell’orgoglio omosessuale e trans.

La replica del leader della Lega non si è fatta attendere, ovviamente attraverso i Social. “Sempre #colpadisalvini. A Elodie, madrina del Gay pride di Roma e brava cantante, auguro ogni bene nel lavoro e nella vita, e alle sue parole poco carine rispondo con un sorriso”.  Dopo la manifestazione di stasera Elodie romana parteciperà a una grande festa organizzata dal Muccassassina, noto locale della comunità omosessuale romana.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.