Crea sito

Il peggio deve ancora venire, Bertolaso: terza ondata tra febbraio e marzo

Guido Bertolaso a Radio 105 conferma: la terza ondata ci sarà.  “Tra febbraio e marzo ci sarà una terza omdata. Covid e se qualcuno pensa che a Natale saremo tutti belli liberi dal virus si sbaglia”.

Bertolaso ha anche parlato della situazione strettamente legata all’Umbria, dove è consulente della Regione per la gestione dell’emergenza pandemica. Ha spiegato che in Umbria “la situazione è abbastanza sotto controllo. Grazie anche agli ospedali da campo militare e della Croce rossa che sono stati montati a Perugia e Terni”. E “assieme anche al piano che si è redatto – ha aggiunto Bertolaso – credo che l’Umbria sia in grado di resistere”.

L’ex capo della Protezione civile ha anche accennato alla questione vaccini.“In questo periodo, nel passato – ha detto Bertolaso – tutti erano stati vaccinati contro l’influenza, quest’anno, che è fondamentale, sono stati vaccinati invece meno del 50% delle persone da vaccinare e questo sarà un problema che si andrà ad aggiungere a quello drammatico della pandemia”.

Quanto al vaccino contro il Covid, “arriverà, se tutto andrà bene, non prima della fine di febbraio e quindi hanno tre mesi per organizzarsi, per trovare i frigoriferi adatti e per trovare il personale che andrà a vaccinare la gente”. “Arcuri – ha aggiunto – ha fatto talmente tante pessime figure nei mesi passati che questo sarà il momento del suo grande riscatto, quindi non posso credere che la distribuzione del vaccino contro il Covid non funzioni”.

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.