Il colonnello del Ruolo d’Onore Carlo Calcagni testimonial del Monte Grappa Bike Day. E a ith24 nota: “È stata una esperienza ricca di emozioni sotto il profilo sportivo”

“Sono a Jesolo da domenica scorsa perché sto partecipando al raduno tecnico del GSPD, il Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa, che per il secondo anno consecutivo, torna, al villaggio Marzotto.
Una esperienza ricca di momenti sportivi e formativi che ha radunato oltre 40 atleti Paralimpici. Una settimana di lavoro intenso per questi straordinari atleti e che ancora una volta hanno trovato, nel villaggio Marzotto, una struttura ricettiva con un alto livello di accessibilità per quanto attiene l’aspetto strutturale di un residence arricchito da personale dalla grande, disponibilità, sensibilità e qualificato per offrire anche la giusta attenzione in ogni settore.
Sarà proprio il Dott. Roberto Volte, amministratore delegato della Fondazione Marzotto, ad accompagnarmi a Bassano del Grappa per l’evento in programma”. Così il Colonnello Calcagni a ith24.

Sabato 21 maggio 2022, a Bassano, in occasione della Monte Grappa Bike Day, il Colonnello del Ruolo d’Onore  Carlo Calcagni tornerà a percorrere 30 chilometri in salita verso 1.850 metri di altezza, con arrivo al Sacrario Monumentale Militare – scalata già percorsa nel 2018.

Lo fa sapere l’ufficio stampa dell’atleta paralimpico in una nota giunta in redazione, dalla quale si apprende che Calcagni sarà testimonial dell’evento, percorrendo con il suo triciclo la salita che porta, appunto, al Sacrario Monumentale Militare del Monte Grappa. In questo luogo, Calcagni deporrà la corona che porterà con sé lungo il tragitto, con lo scopo di di commemorare i caduti di guerra e “tutte le vittime, di ogni luogo ed ogni tempo, senza alcuna distinzione”.

“La salita è fatica, è sudore, è il cuore che batte sempre più forte – ha detto il Colonnello Carlo Calcagni, come riporta il comunicato stampa -. È il respiro che si accorcia e ansima mentre le gambe si induriscono. La salita è tenacia, è voglia di farcela, è (r)esistere, ma è soprattutto non arrendersi. La salita verso cima Grappa è proprio questo”.

Di seguito i giri precedentiMonte Grappa Bike Day 2019

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.