Il caso, il vice di Kirill sospeso dall’università di Friburgo: “Non ha condannato la guerra, non può insegnare”

La Facoltà di Teologia dell’Università di Friburgo ha sospeso dall’incarico di professore ordinario il metropolita Hilarion, numero due nella Chiesa ortodossa russa, dopo il patriarca Kirill, nonché direttore del Dipartimento per le relazioni esterne ecclesiastiche del Patriarcato di Mosca. In questione, il suo silenzio di fronte all’aggressione russa in Ucraina.

In una dichiarazione pubblica, Mariano Delgado,preside della Facoltà di Teologia, ricorda di aver chiesto il 2 marzo al metropolita Hilarion di “usare la sua influenza ecclesiastica e politica per condannare pubblicamente e inequivocabilmente l’invasione militare dell’Ucraina da parte della Russia”. Lo ha quindi invitato a richiedere pubblicamente e inequivocabilmente che il presidente Putin ritiri immediatamente le truppe russe. Nonché a impegnarsi pubblicamente e inequivocabilmente a una soluzione del conflitto basata sul dialogo. Il tutto sulla base del diritto internazionale e dei diritti umani”.

In una lettera del 3 marzo, il metropolita Hilarion ha replicato all’ateneo svizzero che lui e la sua Chiesa “sono impegnati in campo umanitario, soprattutto dal 2014, nel contesto del conflitto in Ucraina. Inoltre, starebbero facendo tutto il possibile per aiutare le persone bisognose e porre fine al conflitto”. La controreplica di Delgado è stata netta. Poiché questo “non corrisponde a ciò che la facoltà si aspetta da lui, ritiene opportuno sospenderlo dalla cattedra di cui è titolare”.

Il metropolita Hilarion Alfeyev è a capo del dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne del Patriarcato di Mosca. È considerato il numero due nella Chiesa ortodossa russa, dopo il patriarca Kirill. Nel 2011, l’Università di Friburgo gli aveva conferito una cattedra titolare dopo un voto contestato .

Delgado è rimasto particolarmente scioccato dalle dichiarazioni del patriarca Kirill (Cirillo I), che ha giustificato la guerra della Russia contro l’Ucraina come una “lotta metafisica”. Dichiarazioni che l’ateneo di teologia ha definito uno scandalo dal punto di vista teologico e politico. «Poiché il metropolita Hilarion sembra adottare la posizione del suo patriarca con il suo silenzio, dichiaro che la cattedra onoraria assegnatagli nel 2011 è sospesa fino a nuovo avviso», si legge nella nota.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.