Guerra in Ucraina e Finlandia nella Nato, Daniele: “Se per fare il dispetto a tua moglie ti tagli gli attributi, corri il rischio di non fottere più. La Finlandia è neutrale, e la Russia non l’ha mai minacciata, che senso ha aderire ora?”

By Gaetano Daniele

Non si riesce a comprendere l’entrata a sorpresa della Finlandia nella Nato. È neutrale. Non è mai stata minacciata militarmente dalla Russia,e se la volessimo dire tutta, attraverso un accordo scritto e verbale, la Nato dichiarò che non si sarebbe mai espansa a est.

Sembrano quelle becere provocazioni tra marito e moglie dove il marito per fare dispetto alla moglie si taglia gli attributi. Nel caso di specie, a tagliarseli è stata la Finlandia, che sta seriamente compromettendo la serenità tra Nato e Russia.

L’entrata della Finlandia nella Nato non ha senso. È una provocazione bella e buona. D’altro canto che ragione avrebbe un Paese neutrale da 80 anni come la Finlandia ad entrare nella NATO? Mica è stata minacciata dalla Russia? Forse voleva creare un espediente per la Russia? Roba da pazzi. Poi ci lamentiamo che la Russia minaccia risposte militari. E grazie al cazzo. L’unica ragione è creare un problema alla Russia, destabilizzarla, con il rischio di pagare però conseguenze molto serie.

L’errore che commettono molti politici “capre” nazionali, è di sottovalutare non Putin, ma la Russia in quanto potenza internazionale. Il punto è questo: se non ci sarà la terza guerra mondiale, che tanti si riempiono la bocca quando la citano, quasi come se sotto sotto la volessero però facendo sopra sopra trapelare di essere assolutamente contrari, ma si innescherebbe, inevitabilmente, un’ostilità tra Nato e Russia senza precedenti.

Ma questi Stati Uniti e questa Nato dove cazzo ci vogliono portare? Scusate il linguaggio scurrile, ma io è dal 2002 che scrivo quello che vedo, e non quello che vorrebbero farmi scrivere o dire gli altri. E vedo questo…..

Ci stanno chiedendo di rinunciare al gas, al petrolio, stanno facendo fallire migliaia di imprese che avevano investito in Russia, il turismo russo è stato annientato. In Afghanistan hanno lasciato la gestione del governo ai talebani, dopo aver fatto morire migliaia e migliaia di soldati e vittime innocenti. A decidere per l’Europa in questa fase sono senpre loro: Stati Uniti e la NATO. E il risultato è sotto gli occhi di tutti. Ti vogliono far fallire per salvaguardare i loro interessi. Tanto tu puoi, sei un numero. Ma vaffamculo!!

Cosa vogliono più?

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.