Guerra in Ucraina, Daniele: “Vladimir Putin non è uno sprovveduto né un carnefice. Sono contro le guerre, ma lui avrà le sue ragioni. E vi dico quali sono”

By Gaetano Daniele

Quando sento la parola guerra, mi viene subito in mente una cosa: se ognuno di noi si facesse i Cazzi suoi, non avrebbero modo di esistere. Parlo di guerre, non di battibecchi fatti da persone che non sanno né leggere né scrivere. A nessuno piace la guerra, ma ecco il colpo di scena: tutti la fanno. Gli americani hanno fatto la Seconda Guerra Mondiale, l’unica che hanno vinto, poi in Vietnam, in Afghanistan e in altri luoghi le hanno perse tutte nonostante vanta di essere la prima potenza mondiale. Vai a capire. È che gli americani possono continuamente ricorrere ai carri armati, mentre se la Russia si arrabbia perché la Nato ha accerchiato i Paesi che erano di sua influenza, questo stupisce. E questo come lo fai a spiegare a chi non sa leggere?

Nel 1962 quando John Fitzgerald Kennedy, che è uno dei presidenti degli Stati più rimpianti, attaccò nella zona di Cuba perché i russi volevano installare una serie di armamenti che potevano minacciare anche gli Stati Uniti. Kennedy intervenne, mandò delle navi armate di tutto punto per costringere i russi a fare marcia indietro. E in effetti la manovra di Kennedy ebbe successo, perché non ci fu la guerra. L’America, fu applaudita per questo. Oggi in pratica Vladimir Putin fa la stessa cosa, cioè dice che la Nato non può opprimere con la presenza i suoi confini e quindi cerca di sistemare la situazione, ma chissà perché Putin ha torto, è un dittatore, un folle. Se gli americani fanno una cosa sono bravi, adesso che assistono alla replica fatta dai russi questa replica non va bene. Due pesi e due misure. Putin ha le sue ragioni. Quando si fanno delle cose cattive e poi le cose cattive non si perdonano agli altri succede il finimondo. In effetti la guerra non piace a nessuno, ma tutti la fanno in nome della pace. E poi c’è chi dice che senza una buona guerra non potrà mai esserci una buona pace.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.