Giuseppe Conte, la passerella degli Stati generali è un flop: “Soldi in cambio di riforme”, l’Europa ride e ci sfotte: vogliamo garanzie

By Lucia Gallo (per ith24)

Sono più di tre mesi che l’Europa ci dice che è pronta a dare ossigeno all’italia. Ma finora gli italiani non hanno visto un euro. La prima giornata degli Stati generali dell’economia è stato uno slogan senza precedenti in un momento in cui gli italiani si muoiono di fame. Ma l’Europa è stata chiara: vogliamo garanzie.

Ma Conte, al momebto, l’unica garanzia che può dare sono le sue dimissioni, guardando al malumore generale che si è creato nel Paese. Infatti, in queste condizioni, Conte dovrebbe essere capace di portare a compimento le riforme della burocrazia, del fisco, della giustizia, della semplificazione della Pubblica amministrazione? Non ci crede nemmeno lui. E poi c’è il tema dei fondi. A Roma danno per scontato il Recovery fund (Next Generation Ue), ma non è così. È solo una proposta e si prevede un negoziato complesso. Inoltre la pecunia, quella vera, arriverà non prima del 2021. E Conte dovrà andare in Europa con il cappello in mano per pietire un “ponte”, come lo chiama lui, “che ci consenta di averne una parte già in autunno”. Altrimenti, altro che “manovre portentose”. Sarà un bagno di lacrime e sangue.

Anche se il messaggio che arriva dalla Troika è univoco: fate i seri. “L’Unione europea è e sarà al fianco dell’Italia nella ripresa dopo la crisi del Covid-19″ assicura la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen, perché «”‘Europa ha bisogno di un’Italia forte”. Con il programma Next Generation ci saranno “opportunità uniche” per il Belpaese, ma Roma deve fare le riforme necessarie per sbloccare un’economia immobile.

La solita retorica e le solite chiacchiere burocrate: faremo, daremo, aiuteremo etc etc…. ma quando? Dopo aver chiuso le aziende o quando sarà troppo tardi?

Insomma l’Europa a chiacchiere c’è, e lo si vede dalle continue prese in giro. Dai continui slogan,che fino ad oggi non hanno prodotto niente.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.