Giuseppe Conte, delirio di onnipotenza: “Con Silvio Berlusconi ci parlo io” E il Cav cosa dice?

By Lucia Gallo (per ith24)

Qualcuno fermi il premier Giuseppe Conte. Gli Stati generali dell’economia gli sono andati alla testa. Infatti cerca di coinvolgere anche le opposizioni nella sua sciagurata gestione politica.

Il Centrodestra boccia anche l’apertura del premier in merito all’abbassamento dell’Iva: “Proposta che ha fatto solamente per avere qualche titolo sui giornali visto il vuoto di idee degli Stati General”.

Figuriamoci. Non è riuscito a pagare ancora la cassa integrazione come possiamo pensare che possa abbassare l’Iva? È un altro slogan per tenere a bada il mondo imprenditoriale, considerato che sono all’osso. Ma le promesse non risolvono nulla. Ci vuole liquidità, quella che Conte a distanza di tre mesi non è ancora riuscito a far arrivare nelle tasche degli italiani.

Ma non finisce qui. Il Premier Conte sa bene che Forza Italia e Pd stanno dialogando, e questo non piace al premier, 

 “A questo punto con Silvio Berlusconi meglio dialogarci direttamente”. Avrebbe detto.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Una risposta a “Giuseppe Conte, delirio di onnipotenza: “Con Silvio Berlusconi ci parlo io” E il Cav cosa dice?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.