Giuliano Ferrara ricoverato in rianimazione all’ospedale di Grosseto. Le condizioni preoccupano

Giuliano Ferrara versa in condizioni “molto gravi”all’ospedale Misercordia di Grosseto, dopo un infarto. Il giornalista e fondatore del quotidiano IlFoglio, per anni volto televisivo, già ministro in uno dei governi Berlusconi, è stato ricoverato giovedì notte nell’ospedale del capoluogo toscano.

Ferrara, 71 anni, si è sentito male nella sua casa a Scansano in Maremma, nella tenuta dove si è ritirato nel periodo della pandemia. La notizia è stata confermata dalla Asl Toscana sud est, dopo le indiscrezioni trapelate su alcuni giornali locali.

Giuliano Ferrara da tempo si è trasferito in Maremma dove possiede un’azienda agricola e da lì ha comunque continuato a scrivere i suoi editoriali. Proprio oggi il Foglio, quotidiano da lui fondato, ha pubblicato un suo articolo a proposito del Quirinale in cui portava avanti la tesi di un Draghi al Quirinale. I medici lo hanno immediatamente sottoposto a una angioplastica. L’intervento è tecnicamente riuscito ma le condizioni di Ferrara restano comunque “molto gravi”.

Arrivato in ospedale, il giornalista ed ministro del governo Berlusconi è stato immediatamente sottoposto a una angioplastica. L’intervento è riuscito, ma secondo quanto trapela le condizioni di Ferrara sono comunque molto gravi.

Come riporta il sito locale Il Giunco.net «Ferrara a Scansano possiede un’azienda agricola in cui passa gran parte dell’anno, specie da quando si è diffusa la pandemia, e capita spesso di vederlo in paese, magari a comprare il giornale all’edicola».

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.