Crea sito

Gioventù Nazionale scende in piazza per le firme contro Speranza, ed il consenso sale alle stelle

Nuove iniziative e grande partecipazione popolare. A Vicenza i militanti di Gioventù Nazionale scendono in piazza. E raccolgono il consenso della gente. Il governo Draghi ha perso ancora colpi e sta diventando sempre più un fotocopia del governo Conte. I cittadini sono esasperati e lo dimostrano appoggiando con convinzione l’azione della destra. Il movimento giovanile di Fratelli d’Italia, guidato dal presidente provinciale Nicolò Stefano Aldighieri ha organizzato, sabato 24 Aprile, una raccolta firme. Ha chiamato i residenti a dare sostegno della mozione di sfiducia presentata da Fratelli d’Italia in Parlamento, nei confronti del ministro della Salute, Roberto Speranza.

Lungo il corso della mattinata, decine di vicentini, di tutte le età, si sono messi in fila nel pieno rispetto delle normative vigenti. E hanno sottoscritto la richiesta di dimissioni al ministro. Questo dimostra quale sia lo stato d’animo del Paese e il clima di sfiducia nei confronti di questo governo e in particolare dell’operato di Speranza. Hanno voluto sostenere questa iniziativa dei giovani, alcuni volti noti della destra vicentina, tra i quali gli assessori, Silvio Giovine, Mattia Ierardi e l’On. Giorgio Conte. Il Presidente Aldighieri ha annunciato che vista la grande adesione da parte dei cittadini di Vicenza, Gioventù Nazionale tornerà in piazza nei prossimi giorni, per proseguire nella raccolta di firme.

Questo evento fa parte di una serie di iniziative proposte dalla federazione vicentina di Gioventù Nazionale, tra le quali una scuola di formazione politica, organizzata sulla piattaforma Zoom, che ha visto già partecipare numerosi esponenti della destra Italiana, tra i quali,l’on. Alberto Giorgetti, il senatore Adolfo Urso, l’assessore regionale Elena Donazzan e molti altri, il prossimo appuntamento sarà con il Senatore Ignazio La Russa, fondatore di Fratelli d’Italia.

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.