Crea sito

Giorgia Meloni interviene sul suicidio di Seid: “Lascia senza fiato ma basta con i vergognosi sciacallaggi”

“Il suicidio di Seid è una tragedia che lascia senza fiato e di fronte alla quale ogni parola è superflua. Oggi è il giorno del silenzio, del dolore e del cordoglio. Il mio abbraccio va ai suoi genitori, ai suoi amici, alla comunità di Nocera Inferiore nella quale era cresciuto e a tutti coloro che hanno avuto il dono di conoscere e apprezzare un ragazzo meraviglioso come lui”. Lo scrive su Facebook Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia.

“Sarebbe ancora più terribile – aggiunge – se la sua tragica scelta fosse stata mossa da schifosi episodi di razzismo nei suoi confronti. Anche se i suoi genitori lo escludono, è giusto tenere alta l’attenzione su ogni inaccettabile razzismo, ma anche non tollerare vergognose e interessate forme di sciacallaggio fatte sulla morte di un giovane ragazzo. Ciao Seid”.

Seid Visin, 20enne di origini etiopi, era stato adottato da una famiglia di Nocera Inferiore nel 2014 e aveva lasciato la sua casa per trasferirsi a Milano come calciatore professionista. Aveva giocato nelle giovanili del Milan anche con Donnarumma. Il sogno del grande calcio era tramontato presto. Prima al Benevento, poi la rinuncia definitiva. Seid si era limitato a giocare in una squadra di calcio a 5 della provincia di Salerno.

“Il gesto estremo di Seid non deriva da episodi di razzismo”. E’ la dichiarazione che i genitori del giovane hanno affidato a Telenuova, chiarendo in particolare che la lettera che in queste ore sta circolando su svariate testate giornalistiche è tratta da un post Facebook di quasi 3 anni fa. I genitori escludono con fermezza quindi ogni correlazione tra il gesto e la pista razzista, e arrivano a parlare di strumentalizzazione delle parole di Seid. “Il cuore dell’uomo è il mistero più grande”. Così, Don Andrea Annunziata durante i funerali che si sono svolti oggi, nella chiesa di San Giovanni Battista a Nocera Inferiore. 

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.