Giallo e choc nel Padovano: donna trovata morta in casa, grave il marito. Ipotesi omicidio, figlia in caserma

Una donna di 84 anni è stata trovata morta nella sua casa in via Galilei a San Martino di Lupari, in provincia di Padova. Grave il marito 89enne, anche lui ferito gravemente e ora ricoverato in condizioni disperate. Ad accorgersi di quanto accaduto nella tarda mattinata è stata una delle due figlie, mentre l’altra era sparita. La donna, che vive nella stessa casa dei genitori, è stata rintracciata alcune ore dopo, individuata in provincia di Vicenza, in una località che aveva raggiunto in auto. La sua posizione è al vaglio degli inquirenti: si trova ora nella caserma dei carabinieri.

La dinamica dell’omicidio non è ancora chiara. Si sta cercando di capire con quale arma sia stata uccisa l’anziana, e se con la stessa arma sia stato ferito anche il marito. Sul posto sono arrivati i militari di Cittadella e del nucleo investigativo del reparto operativo. L’ipotesi più accreditata è quella dell’omicidio. Il marito della donna, un 89enne, è stato rinvenuto gravemente ferito per un trauma alla testa ed elitrasportato all’ospedale di Padova. La vittima si chiamava Maria Angelo Sarto. A scoprire la tragedia è stata l’altra figlia della coppia, la quale – non sentendo i genitori al telefono – aveva deciso di passare a casa loro  verso le 11. Trovandoli riversi in un bagno di sangue, ha immediatamente allertato il 118 e le forze dell’ordine.

L’area è stata transennata dalle autorità. Non si esclude l’ipotesi dell’omicidio, che potrebbe essere avvenuto all’interno della cerchia familiare. Si esclude, invece, la rapina finita male. Il sito  Padova Oggi riferisce che la porta di casa e gli infissi non presenterebbero forzature e dalle camere non mancherebbero gioielli e denari. Inoltre, dalle prime analisi esterne effettuate sul cadavere della donna, si escluderebbero tra le armi del delitto pistole e lame. Si tratta più probabilmente, secondo gli inquirenti, di un corpo contundente. La posizione della figlia rintracciata a Vicenza è ora al vaglio degli investigatori presso la caserma dei carabinieri del luogo. Le autorità sono al lavoro nel tentativo di ricostruire le ore della coppia precedenti al delitto e delineare l’esatta dinamica dei fatti.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.