Crea sito

Gaetano Daniele a valanga contro i Salazar “al contrario” del mare: “Maremma maiala, questa è una farsa… Io porto i 40 assi di bastone, oppure cito Barabba… sempre 40 sono..”

By Gaetano Daniele

Maremma maiala, questa dei nuovi Salazar che danno la caccia ai Pirati del mare, non per fermarli, ma per portarli su terra battuta, è una farsa come i 40 assi di bastone di Totò. L’avevo scritto alcuni giorni orsono: Carola al massimo starà in galera venti minuti e poi sarà liberata tra l’ esultanza degli imbecilli sudditi di una Europa che tiene al guinzaglio l’italia come la Pascale con Dudu.. Ho sbagliato la prima parte del discorso: la ragazza non è stata in cella neanche un minuto. Però sull’ esultanza dei fessi ci ho azzeccato in pieno.

Quelli che considerano la piratessa una sorta di eroina, tutta gente di sinistra, hanno stravinto su coloro che invece la giudicano una matta, o peggio, una criminale. Ma state sereni. Se credevate che fosse un caso isolato, vi sbagliavate. Infatti oggi spunta una nuova eroina, Anabel Montes. Sembra il nome del fratello di Zorro, ma è semplicemente la nuova Salazar del Mediterraneo. Raccatta migranti e Pirati in nome di chi? ‘l’ipocrisia dei pro-accoglienza: più soldi alla ong che ai migranti La maggioranza in Italia da qualche anno è valutata una massa di cretini perché vota Lega, oggi Fratelli d’Italia, la stessa maggioranza, allorché dava il suffragio a comunisti e affini, era assai lodata in quanto sensibile alle istanze progressiste.

La collettività, insomma, ha ragione se appoggia le idee sbagliate di Letta e similari, mentre ha torto marcio qualora si avvicini ad Alberto da Giussano poiché ostile alla invasione degli emigranti e non solo a quella. Carola va in mare con una nave olandese, raccatta dalle acque dei poveracci e, anziché portarseli a casa sua, li scarica sulle nostre coste passando per una santa; noi viceversa, che pensiamo abbia violato la legge, e l’ ha violata, siamo dei farabutti degni di essere esposti al pubblico ludibrio, perché convinti che vada punita in base ai nostri codici.

C’è chi sostiene addirittura che disubbidire alle norme dello Stato di diritto sia cosa buona e giusta, in certe circostanze. Farle rispettare, di contro, un atto di profonda ingiustizia. Un controsenso. Ma tant’ è. Carola ha minacciato di massacrare le guardie di finanza mediante una manovra avventata con la propria imbarcazione? Ha introdotto illecitamente degli extracomunitari nella nostra patria? Che volete che sia? Una ragazzata? No, un gesto nobile. Cosicché ella merita comprensione, nessuna sanzione penale che non sia il delicato rimpatrio in Germania dove sarà applaudita dal momento che ha agito contro le disposizioni di Salvini.

Non siamo solo alla ingiustizia, ma alla farsa.In attesa di nuove elezioni politiche, speriamo definitive, limitiamoci ad osservare una nuova eroina spagnola o non si sa da quale nazione provenga che, mentre raccatta migranti oltre i confini italiani, punta verso Lampedusa cantando Bella Ciao… Altro che Barabba…

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.