Formula 1 con il GP del Brasile: ecco le date e come vederlo in tv

La Formula 1 torna in pista dopo la sosta per il penultimo round della stagione: da venerdì 11 a domenica 13 novembre infatti il Mondiale 2022 è di scena sullo storico circuito Carlos Pace di Interlagos a San Paolo per ilGran Premio del Brasile.

Per i campionati i giochi sono fatti da tempo, con Max Verstappen e laRed Bull campioni del mondo piloti e costruttori. C’è da decidere i vicecampioni: nella classifica piloti la lotta è tra Perez e Leclerc con il messicano avanti cinque lunghezze, mentre nel mondiale a squadre la Ferrari è avanti 40 punti su una Mercedes in grande ripresa.

L’Autódromo José Carlos Pace situato nel quartiere Interlagos della città di San Paolo è uno dei circuiti più iconici della Formula 1. Il tracciato è caratterizzato da diversi saliscendi che impegnano particolarmente i piloti e da diverse zone in cui è possibile tentare il sorpasso: alla curva 1, per esempio, o alla staccata della curva 4, oltre che sul rettilineo dei box e sulla “Reta Oposta”.

La pista misura 4.309 metri e in gara si percorrono 71 giri, per una distanza complessiva di 305,91 km. Il layout della pista richiede un elevato carico aerodinamico per affrontare al meglio il tratto guidato, con le curve lente, ma anche un assetto che possa consentire buone velocità di punta. Il circuito è molto impegnativo per il cambio dato che durante la gara la trasmissione sarà molto sollecitata con circa 3200 cambi di marcia effettuati.

Per quanto riguarda i freni invece, quello di Interlagos è un circuito mediamente impegnativo. Durante ogni giro i freni vengono utilizzati appena 7 volte. La frenata più impegnativa in assoluto è quella alla prima curva dove le monoposto passano da 359 km/h a 132 km/h in 2,44 secondi durante i quali percorrono 145 metri.

Il pilota che ha ottenuto più vittorie in questo GP è Michael Schumacher(quattro, due con la Benetton-Ford e altrettante con la Ferrari), seguito da Sebastian Vettel e Lewis Hamilton (tre), Invece. la scuderia che ha ottenuto più successi è la Ferrari(nove, con sette piloti differenti), seguono la McLaren (otto), Mercedes e Red Bull (cinque).

Il GP del Brasile rievoca gare indimenticabili per la Ferrari come quella del 2007 che vide trionfareKimi Raikkonen, consegnandogli l’unico titolo iridato, l’ultimo di un pilota sulla Rossa. Lewis Hamiltonarriva all’ultimo GP in Brasile da leader del mondiale con 107 punti, davanti al compagno di squadra Fernando Alonso con 103 e al ferrarista Kimi Raikkonen con 100. Il finlandese arrivò primo sotto la bandiera a scacchi e, grazie ai contemporanei piazzamenti dei due piloti McLaren (Alonso terzo ed Hamilton settimo) si laureò campione del mondo per la prima volta con un punto di vantaggio su di loro. Un vero miracolo sportivo.

Quello del 2008 dove vinse Felipe Massa, il cui successo non bastò per scalzare Hamilton dalla vetta, ha invece un sapore amarissimo. L’inglese ha 94 punti in classifica, 7 in più del rivale su Ferrari, che per vincere necessita di una vera impresa. Massa vince il GP tagliandoil traguardo praticamente da campione del mondo, visto che in quel momento Hamilton è in sesta posizione, che non basta per vincere il titolo. Ma durante l’ultimo, sotto una pioggia torrenziale, il britannico riacciuffa Glock su Toyota, che in difficcoltà con le gomme slick, che lo rallentano tantissimo si fa rimontare 15 secondi di vantaggio. Per Massa, dunque, la vittoria più amara, mentre per Hamilton arriva il primo dei suoi sette titoli iridati.

Le prove libere FP1 del Gran Premio del Brasile sono iniziate venerdì 11 novembre 2022: le Libere 1 sono in programma alle ore 16:30 (ora italiana). Poco dopo si passa alle Qualifiche, divise tra Q1, Q2 e Q3, che decreteranno l’autore della pole position e la griglia di partenza della Sprint Race, in programma sabato. Si prosegue sabato 12 novembre con le FP2 che cominciano alle ore 16:30 italiane. La seconda sessione di libere precede l’ultima Gara Sprint stagionale la cui partenza è fissata alle 20:30 (ora italiana) e durerà solamente mezz’ora. Domenica 13 novembre va invece in scena la gara del GP del Brasile di Formula 1: la partenza è in programma alle ore 19:00 (ora italiana).

Il GP del Brasile su Sky

Un’altra settimana all’insegna della Formula 1 su Sky e in streaming su NOW. Fino a domenica 13 novembre, appuntamento in diretta esclusiva con il penultimo appuntamento stagionale e terzo con il formato della Gara Sprint del sabato, con le qualifiche in programma al venerdì. Domenica, semaforo verde per la gara alle 19 live su Sky Sport Uno, Sky Sport F1, Sky Sport 4K e in streaming su NOW (differita su TV8) con il commento di Carlo Vanzini, Marc Gené e Roberto Chinchero. Collegamenti pre e post sessione live dal circuito di Interlagos e ampio spazio all’analisi e alle interviste post gara con Race Anatomy alle 23.

Il programma del GP del Brasile in diretta su Sky

Venerdì 11 novembre
Prove Libere 1: ore 16:30 – 17:30
Qualifiche: ore 20:00 – 21:00
Sabato 12 novembre
Prove Libere 2: ore 16:30 – 17:30
Sprint Race: ore 20:30
Domenica 13 novembre
Gara: ore 19:00

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.