Folla di paparazzi al seggio: Meloni rimanda il voto. L’appello al voto con Pino Insegno

Secondo i dati, ancora parziali, del Viminale alle 12 l’affluenza alle urne per il rinnovo della Camera è del 18,55%. Le rilevazioni si riferiscono al momento alle sezioni di 4.671 comuni su 7.904. Il prossimo dato si avrà alle 19, mentre per il Senato è previsto solo il dato finale, alle 23. Alle scorse elezioni politiche, nel 2018, alla stessa ora di domenica aveva votato il 19,24% degli aventi diritto.

A Roma intanto, al seggio dove Giorgia Meloni doveva votare alle 11 una folla di cronisti e fotografiha convinto la leader  di Fratelli d’Italia a rimandare il suo voto a questa sera, dopo le 22. E ciò allo scopo di consentire un voto sereno agli elettori.

Valeria Fava, la presidente di seggio della sezione dove questa sera voterà la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, dice all’Adnkronos: “L’affluenza è abbastanza alta, purtroppo ci sono molte code, più del solito, a causa del tagliando antifrode. Qui c’è molta emozione e anche un po’ di agitazione. Ci sono tantissimi giornalisti e fotografi, molti di più rispetto alle altre votazioni. C’è anche la stampa estera”.

In mattinata Meloni ha postato sulla sua pagina Fb un invito a recarsi alle urne per “cambiare la storia”. E ieri sera un’immagine di lei con la figlia Ginevra cui ha dedicato il suo impegno politico. “Grazie per la pazienza che hai avuto in questi anni amore mio. Grazie per come, nonostante i tuoi sei anni, hai capito, e sopportato le mie troppe assenze. Grazie per come mi corri incontro quando torno a casa, e per quando mi dici “mamma in bocca al lupo!”. È tutto per te. Ti amo”.

Poco fa un appello al voto con Pino Insegno che cita ancora Aragorn dal Signore degli Anelli. Ma stavolta compare anche lei, Giorgia Meloni. “Signori, verrà il giorno della sconfitta”. E lei: “Ma non è questo il giorno, sapete cosa fare”. Insegno ride: “Ma non era proprio così comunque…va benissimo”.

Guarda il Video

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.