Foggia, appalti truccati: in manette il manager della Sanità pupillo di Emiliano. Lo paragonava a Superman (Video)

Appalti truccati in sanità a Foggia. C’è anche il super manager scelto da Michele Emiliano tra le 6 persone agli arresti domiciliari. Vitangelo Dattoli è il direttore generale degli Ospedali riuniti della città e il governatore Emiliano si era speso per lui in prima persona. Come nell’intervista all’Immediato Tv, quando aveva speso paprole mirabolanti per il suo manager. “Solo Superman è meglio di lui”, diceva nel video.

. L’inchiesta riguarda in particolare una gara pubblica bandita nel 2019 per 2,6 milioni estendibili a oltre 4 milioni, per il trasporto in elicottero delle équipe mediche impegnate nei trapianti d’organi.

In base all’ipotesi accusatoria della Procura di Foggia, il direttore generale degli Ospedali riuniti di Foggia Dattoli, i funzionari degli enti pubblici committenti (il responsabile unico del procedimento R.A. e il presidente della commissione di gara C.Q.) ”avrebbero creato con i referenti (R.P. e R.V.P.) di una s.r.l. foggiana attiva nel settore del trasporto aereo (per lo più, con l’intermediazione di A.A., medico in pensione particolarmente inserito nel tessuto politico-sociale della città dauna) una ‘corsia parallela riservata’ volta a rendere quest’ultima la società ‘predestinata’ ad aggiudicarsi le gare, all’insaputa dei suoi futuri o attuali concorrenti”.

Due gli appalti finiti sotto la lente di ingrandimento degli inquirenti: l’affidamento del servizio di elisoccorso ordinario della Asl di Foggia e l’affidamento del servizio di trasporto aereo di organi e di equipe medica degli Ospedali Riuniti.

L’inchiesta, nel caso del manager barese, riguarda in particolare l’aggiudicazione della gara bandita nel 2019 e relativa al servizio di trasporto aereo di organi ed equipe medica per attività di prelievo e trapianti d’organo a favore della società Alidaunia.

‘Il dottor Dattoli non vede l’ora di esaminare gli atti perché si ritiene completamente estraneo a tale vicenda che, a suo dire, ha dell’assurdo. Non vede l’ora nei prossimi giorni di chiarire il tutto innanzi all’autorità giudiziaria”. Lo afferma all’Adnkronos l’avvocato Antonio Maria La Scala, legale di fiducia di Vitangelo Dattoli. Rimbalzano, intanto, le frasi del governatore Emiliano sul super manager degli Ospedali Riuniti di Foggia. Dattoli era considerato un modello a livello regionale, prima commissario straordinario, poi due volte al vertice del Policlinico Riuniti di Foggia. A giugno la Giunta regionale pugliese aveva lo confermato con la benedizione solenne di Emiliano.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.