Euro 2024, “Spalletti, lei si dimette?”: ecco cosa risponde il Ct azzurro in sala stampa

Non c’è nulla da aggiungere o da dire. La prestazione della Nazionale a Euro 2024 è stata inqualificabile, vergognosa. Ma Luciano Spalletti, molto, molto nervoso in conferenza stampa non sia assume le responsabilità e cerca scappatoie. La sintesi della pochezza di questa Nazionale è proprio in questa risposta del Ct alla domanda sulle sue eventuali dimissioni: “La responsabilità di quanto accaduto è mia. Ho scelto io i giocatori di questo Europeo, ma… altri prima di me, prima di una competizione europea hanno avuto a disposizione 30 partite, io ne ho fatte solo 10. E già avevamo il fucile puntato con il ‘devi vincere’, ma nelle ultime tre partite con la Macedonia non era vinto mica…”.

Insomma un alibi costruito da dare in pasto alla stampa che però ha trasformato la conferenza stampa del Ct in una Caporetto senza precedenti. In tanti hanno ricordato le epiche “giustificazioni” alla “Mazzarri” che sono diventate in questi anni un meme sui social. Spalletti sembra un Mazzarri 2.0. L’apice poi è stato toccato anche con qui: “Il Mondiale? La strada è molto lunga. Ci vuole più ritmo e più gamba al di là della qualità. Ci vogliono più continuità e sacrificio, in diversi siamo sono discontinui nel rosicchiare il metro e nell’andare a pressare. Non siamo arrivati con una condizione eccezionale. Purtroppo ci sono un po’ di cose che vengono anche da come è finito il campionato. È anche per colpa di questa temperatura”. Insomma, colpa del caldo…

Pubblicato da edizioni24

Pubblicato da ith24.it - Per Info e segnalazioni: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.