Crea sito

Ecco chi era il maresciallo Baldassarre Nero: nel mirino della Camorra, ma ad ucciderlo ci ha pensato il Covid (video)

Dove non ha potuto la Camorra, c’è riuscito l’infido Covid, probabilmente blindato dalla corazza di una delle sue terribili varianti”. Lo scrive il blog di Macerata Campania, riportando la notizia della morte del maresciallo Baldassarre Nero, comandante della locale stazione dei Carabinieri.

Il maresciallo Baldassarre Nero aveva 48 anni, aveva contratto il Covid qualche giorno fa. In questi ultimi giorni, le condizioni si erano aggravate notevolmente e piuttosto velocemente. Ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Cotugno di Napoli, il militare non ce l’ha fatta, diventando l’ennesima vittima del coronavirus. Il maresciallo non aveva fatto in tempo a accinarsi.

Il maresciallo Nero era in prima linea contro la Camorra. Un nemico temutissimo dalla criminalità organizzata, che in passato aveva anche organizzato un attentato alla casermadove prestava servizio, a Grazzanise. Quel fatto diventò noto anche grazie alla ricostruzione dei collaboratori di giustizia.

Attorno a “Baldo” Nero, “fu costruita una meritata aura di coraggioso e di assolutamente fedele ad una legalità intransigente, per difendere la quale, si mostrava disposto anche a rischiare la sua incolumità”.

Il maresciallo Nero aveva anche ricevutola medaglia d’argento al valore nel 2008,allorché aveva neutralizzato un esagitato che sparava sulla folla con un’azione davvero eroica. E leggendo le cronache, il termine non è esagerato.

L’Arma gli ha dedicato in queste ore un commosso omaggio sulla pagina Facebook.«Il Lgt Baldassarre Nero era un punto di riferimento per tutta la Stazione di Macerata Campana (CE), che guidava con impegno e dedizione. Il Covid19 lo ha portato via e tutta l’Arma dei Carabinieri oggi piange la perdita di questo collega, che per la sua abnegazione era stato decorato con Medaglia d’Argento al valore dell’Arma nel 2012. A proprio rischio, fermò un uomo armato di pistola che minacciava i passanti. Di lui resterà sempre il ricordo vivido e sentito.Ciao Baldassarre!»

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.