Crea sito

Dopo un mese torna il comico La pagliacciata di Grillo: “Ora reddito universale a tutti, miliardari e poveri”

By Giuseppe Falco (per ith24)

Era scomparso. 32 giorni di latitanza mentre l’italia moriva sotto i colpi di un virus terribile. L’ultima uscita di Grillo risale ad un hastag pro-Cina #siamotutticinesi. Poi l’esilio. Per non parlare dell’ultima proposta dove voleva eliminare il diritto di voto ai 65enni.

Qualcuno aveva già festeggiato. Grillo si è ritirato a vita privata. Invece no. Arieccoci. Beppe Grillo riappare peggio di prima lanciando una proposta solidale: reddito universale: “È arrivato il momento di mettere l’uomo al centro e non più il mercato del lavoro. Per fare ciò si deve garantire a tutti lo stesso livello di partenza: un reddito di base universale, per diritto di nascita, destinato a tutti, dai più poveri ai più ricchi, che vada oltre questa emergenza”.

Un reddito che mette tutti sullo stesso livello: miliardari ed operai. Qualcuno lo fermi. Ha fatto già abbastanza danni.

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.