Decreto rilancio? È un bluff Le mani di Di Maio sulle assunzioni Meloni: “Bonus inutili, marchette, consulenze e viaggi. Ecco cosa nasconde il decreto rilancio” [Video]

Ith24-Edizioni24

Come suo solito fare, la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, non le manda a dire a questo governo composto da incompetenti e incapaci: “Mentre famiglie e imprese italiane sono in ginocchio, le priorità del governo sono ben altre. Bonus inutili, marchette, consulenze, viaggi: ascoltate cosa si nasconde dietro il decreto rilancio”.

 Questo il Video Clicca per vederlo

E ancora: “Davvero servivano 266 articoli di decreto rilancio per fare arrivare immeditamente risorse alle famiglie e alle imprese di questa nazione per affrontare l’emergenza Covid? No, non servivano. E infatti nel decreto rilancio ci sono cose che nulla hanno a che fare con questa emergenza. Perché nel decreto rilancio sono  previsti  anche 100mila euro per le consulenze al ministero dell’Economia. Due milioni e 400mila euro di nuove consulenze per il ministero dello Sviluppo economico. 50 assunzioni a tempo determinato all’Ice targata Di Maio. Nonostante ci sia una procedura concorsuale in corso”.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Una risposta a “Decreto rilancio? È un bluff Le mani di Di Maio sulle assunzioni Meloni: “Bonus inutili, marchette, consulenze e viaggi. Ecco cosa nasconde il decreto rilancio” [Video]”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.