Crea sito

Crescita Bankitalia stima le perdite per l’anno 2020-2021

By Gaetano Daniele

Con i giallorossi al governoa diminuire non sono le tasse al contrario aumentano a dismisura, a diminuire invece sono le stime di crescita del Pil italiano per l’anno in corso (+0,5% contro lo +0,8% previsto a luglio e per il 2021 a +1,1%). La stima è stata fatta da Bankitalia che avverte: “ulteriori rischi al ribasso”.

L’inflazione risalira lentamente nei prossimi 3 anni. La disoccupazione diminuirà in modo irrilevante ma graduale fino al 9,4% nel 2022.

Nel bollettino economico di gennaio, anche le stime sui consumi delle famiglie, attesi in aumento nel quarto trimestre. Ma torna a salire in maniera esponenziale l’incertezza sulla situazione economica personale. In calo i prestiti bancari alle imprese, frenati dalla scarsa domanda, debole.

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]