Crea sito

La sottosegretaria Bonaccorsi: “Quest’estate andremo al mare” Cosa? Schiaffo ai morti e alle sofferenze degli italiani

By Giuseppe Falco (per ith24)

La prudenza nella squadra di governo targata Conte 2, non è mai troppa. Come i Galli, al mattino, ognuno se la canta come vuole. Mal che vada esistono le smentite del giorno dopo.

E a far ridere, non i Galli, ma i polli, ci pensa la sottosegretaria ai beni culturali Lorenza Bonaccorsi che chiosa: “Questa estate andremo al mare”, 

La Bonaccorsi, sta lavorando alla Fase 2 nonostante non sia partita neanche la 1: “stiamo lavorando dal punto di vista degli atti amministrativi necessari per gli stabilimenti, immaginando una serie di normative prese con il comitato tecnico scientifico, che contemplano l’ipotesi di un distanziamento”.

Affermazioni gravissime nonostante diano un segno di speranza a tutti gli imprenditori, anche perché in Italia si continua a morire ed il numero dei contagi in alcune regioni è ancora alto. E parlare di mare e di bagni è completamente fuori luogo ed offende le migliaia di famiglie colpite dal virus e da perdite.

Al momento, l’unico bagno di cui si può parlare, è quello che il governo Conte a fatto agli italiani: quello con tutti i panni, quello economico, non avendo a distanza di un mese e mezzo, versato alcunché.

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Una risposta a “La sottosegretaria Bonaccorsi: “Quest’estate andremo al mare” Cosa? Schiaffo ai morti e alle sofferenze degli italiani”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.