Crea sito

Coronavirus, Fontana distrugge Conte: “Ho sottovalutato? Mi sento offeso. Conte diceva che il sistema era pronto”

By Pasquale Aveta (per ith24)

Non ci sta il governatore della Lombardia Attilio Fontana, all’attacco strumentale da parte delle opposizioni PD e compagni, durante l’ultima seduta del consiglio regionale per fronteggiare il coronavirus. E chiosa: “Mi stupisco che voi accusiate me di aver sottovalutato il problema. Questo mi offende umanamente. Mi accusavate di essere razzista quando chiedevo controlli su tutti coloro che tornavano dalla Cina ed eravate voi quelli che mi sbeffeggiavano con parole insolenti perché avevo cercato di allertare le persone sul fatto che questa non sarebbe stata una passeggiata di salute. Voi avete detto che ero la causa della perdita di credibilità del nostro Paese”.

E poi la stoccata al Premier Giuseppe Conte: “Il vostro presidente del Consiglio, lo scorso 3 febbraio, disse ‘non preoccupatevi, ci penso io a risolvere questa situazione. Non dovete prevedere nessuna epidemia o pandemia perché il sistema è pronto a ogni emergenza’. Questo diciamolo, se vogliamo fare polemiche”. 

Insomma, le opposizioni in regione Lombardia, sembrano quella categoria di donne che prima di essere etichettate per quello che sono, puntano il dito.

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.