Chieti, una donna uccisa dal figlio a coltellate in casa a Bucchianico: arrestato

Ancora un omicidio. Ancora un’altra donna uccisa. È accaduto a Bucchianico, un paesino in provincia di Chieti. La donna di 69 anni è stata uccisa a coltellate. Secondo gli investigatori, come riporta Tgcom24, l’autore del delitto sarebbe il figlio, ora in stato di arresto: l’ipotesi di reato è omicidio volontario.

I carabinieri, secondo le prime informazioni trapelate, stanno cercando di capire se il delitto sia arrivato al culmine di una lite fra i due, avvenuta nell’abitazione della signora che si trova proprio in un vicolo del centro. La zona è stata transennata. La donna è stata soccorsa dagli operatori del 118 ma purtroppo non c’è stato nulla da fare: i medici non hanno potuto fare altro che constatarne la morte.

Il cinquantenne è stato portato in ospedale per alcune ferite da medicare. «Erano circa le 9.30 di questa mattina – dice all’Adnkronos il sindaco Carlo Luciano Tracanna – ed ero appena salito in Comune, quando ho sentito un putiferio di sirene, di ambulanze e carabinieri. La signora è stata trovata morta nella propria abitazione. Si tratta – continua il sindaco – di una famiglia che si è stabilita in paese da pochi mesi».

La comunità del piccolo centro è sotto shock. Scrive Today.it, come confermato dal parroco e rettore del Santuario di San Camillo de Lellis: «Abbiamo avuto occasione di aiutarli anche economicamente da circa un mese anche con la Caritas. Veniva la povera donna che diceva di essere originaria di Chieti. Il figlio non l’ho mai visto». «Dispiace – spiega padre Germano – alla luce di quanto accaduto, per il fatto di non aver intuito la gravità della situazione. Nell’ultimo periodo le richieste di aiuto si erano fatte più forti. Siamo molto provati».

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.