Champions, sorteggio fortunato per Inter e Napoli

L’urna di Nyon ha sorriso alle tre italiane impegnate in Champions League. Il Napoli di Luciano Spalletti, infatti, se la vedrà contro l’Eintracht Francoforte, evitando così il Psg (unico vero spauracchio per gli azzurri), l’Inter se la vedrà con il Porto mentre il Milan giocherà contro il Tottenham di Antonio Conte. I nerazzurri hanno evitato Manchester City e Real Madrid, i rossoneri oltre a inglesi e spagnoli hanno evitato anche il Bayern Monaco e se la vedranno con una vecchia conoscenza del calcio italiano e di Inter e Juventus come Antonio Conte. Occhio anche agli ex italiani Ivan Perisic, Dejan Kulusevski e Rodrigo Bentancur. Oltre alle italiane spiccano le due finali anticipate Psg-Bayern Monaco e Liverpool-Real Madrid e dei match “anonimi” come Bruges-Benfica, City-Lipsia e Borussia Dortmund-Chelsea.

Gli azzurri di Spalletti avevano diverse insidie, la più grande si chiamava Psg ma alla fine ha incrociato forse la più facile, ma sempre sulla carta, ovvero l’Eintracht Francoforte attualmente quinto in Bundesliga a meno cinque dalla vetta e vincitore lo scorso anno dell’Europa League. Andata in Germania, ritorno al Maradona. Il Napoli non dovrà prendere sottogamba questo avversario che in questi ultimi anni ha dimostrato di poter vincere contro chiunque e l’affermazione europea della passata stagione ne è la testimonianza.

L’Inter e Simone Inzaghi possono sorridere avendo evitato le due big Manchester City e Real Madrid ma anche Chelsea e Tottenham dell’ex Conte. Benfica e Porto, sulla carta, sembravano le più abbordabili, soprattutto la seconda, e la sorte ha “accontentato” i nerazzurri. Sfida d’andata al Meazza e ritorno in Portogallo. I lusitani sono secondi in campionato dietro al Benfica che sta dominando. Servirà un’Inter attenta e concentrata per evitare brutte sorpresa ma la strada verso i quarti di finale è tutt’altro che proibitiva.

Il Milan di Stefano Pioli ha sì evitato Bayern Monaco, Manchester City e Real Madrid ma non è riuscito ad essere sorteggiato con Benfica e Porto. I rossoneri si devono così accontentare del Tottenham degli ex italiani Conte, Perisic, Bentancur e Kulusevski. Gli Spurs sono un ostacolo duro e ostico nella corsa ai quarti e il Diavolo se la giocherà alla pari con Kane&Co. Gara d’andata al Meazza e ritorno in casa del Tottenham che in campionato è quarto dietro Newcastle, City e Arsenal.

Tutti gli accoppiamenti

Lipsia-Manchester City

Bruges-Benfica

Milan Tottenham

Napoli-Eintracht

Inter-Porto

Borussia Dortmund-Chelsea

Psg-Bayern

Liverpool-Real Madrid

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.