Castellammare, minacce alla prof che fa studiare le Foibe: a testa in giù

By Daniela Mastromattei

“Potere agli studenti”: è il titolo di un volantino di minacce diffuso contro Fortunella Santaniello, la preside del liceo classico Plinio Seniore di Castellammare di Stabia, accusata – nel testo stampato in bianco su fondo nero – di aver organizzato qualche settimana fa «un incontro sulle Foibe colmo di deliri fascisti». Come se non bastasse, il manifesto mostra inoltre un’inquietante immagine della preside a testa in giù, firmato “Vox” e “Azione Antifascista”, collettivo internazionale di estrema sinistra.

Questo è solo l’ultimo «esempio del clima di odio montato dalla sinistra nel Paese», afferma il capogruppo di Forza Italia al Senato, Maurizio Gasparri, esprimendo la propria solidarietà alla dirigente scolastica, barbaramente ritratta rovesciata «per aver invitato alcuni profughi istriani a raccontare del loro dramma agli studenti». Da non crederci, continua Gasparri, «la preside del liceo Plinio Seniore è stata additata come un nemico del popolo, una despota e minacciata fisicamente. Aspettiamo puntualmente – conclude il parlamentare azzurro – la condanna da parte del Pd sull’accaduto e chiediamo che all’interno del liceo sia garantita la libertà di insegnamento nei confronti dei facinorosi di estrema sinistra».

In serata è arrivata la reazione, sollecitata da Gasparri, di Giuseppe Valditara, che ha definito «gravissimo» quanto successo e auspicato «una condanna unanime da parte delle forze politiche». «I responsabili di questo grave atto intimidatorio» ha aggiunto il ministro dell’Istruzione, «siano individuati e sanzionati».

Pubblicato da edizioni24

Pubblicato da ith24.it - Per Info e segnalazioni: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.