Caronte fa paura: il caldo infernale prosegue la sua corsa per almeno altri dieci giorni

Una delle peggiori ondate di calore degli ultimi anni. Caronte sembra voler dominare la scena italiana per almeno altri 10 giorni, soprattutto al Centro-Sud sembra non avere rivali. L’anticiclone africano ribattezzato Caronte ci sta traghettando, da giorni, verso un caldo infernale: al Sud ed in Sardegna abbiamo già toccato i 42-44°C all’ombra. Ma il termometro salirà in modo repentino ancora, e anche sul resto dell’Italia. Le mappe meteorologiche indicano un’isoterma prevista di 28°C a 1500 metri sulla Sardegna tra domenica sera e lunedì, riportando al suolo tale valore, in un contesto torrido, potremo avere ancora 43-44°C diffusi. Non si escludono valori più alti, con picchi di 45°C, ma a preoccupare è il fatto che questa lingua infuocata invaderà il Centro tirrenico e quasi tutta l’Italia.

Mattia Gussoni, meteorologo del sito www.iLMeteo.it conferma infatti la possibilità di infrangere alcuni record di giugno. La colonnina di mercurio salirà fino a 39-40°C a Roma e Firenze. 37°C anche a Napoli sul mare. Il pericolo maggiore di questa ondata di caldo infernale sarà la durata. La cappa e il caldo potrebbero insistere sull’Italia fino al 4-5 luglio, con qualche isolato temporale solo sulle Alpi e al Nord-Ovest. Altrove sarà meglio organizzarci per andare in montagna o al mare, pronti a tuffarci in un Mediterraneo che comunque registra già 5 gradi più della media.

Sabato 25. Al Nord: bel tempo prevalente. Centro: tante nubi, piovaschi sul sassarese, isolati sugli Appennini. Al Sud: soleggiato, clima molto caldo.

Domenica 26. Soleggiato Aal Nord e molto afoso, caldo in aumento. Al Centro: bel tempo e caldo con picchi di 38-40°C nelle zone interne sarde. Al Sud: caldo opprimente, picchi oltre i 42°C.

Lunedì 27. Molto afoso e soleggiato Aal Nord.  Caldo in ulteriore aumento fino a 39°C. Al Centro: bel tempo e caldo con picchi di 38-41°C nelle zone interne. Al Sud: caldo opprimente, picchi oltre i 42-44°C.

Tendenza. Caronte infiamma il Centro-Sud con picchi fino a 43-45°C, afa diffusa al nord; il super caldo potrebbe durare fino all’inizio di Luglio.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.