Crea sito

Campania, Pietro Buono dell’Unità di crisi smaschera De Luca: “Coronavirus, a cittadini e ministero arrivano dati diversi” [Video]

“Il dato che viene comunicato ai cittadini non è il dato che viene comunicato al ministero della Salute”. Inizia così l’intervento di Pietro Buono, membro dell’Unità di crisi della regione Campania, in collegamento con Tiziana Panella Tagadà.

Una frase che ha creato confusione e sconcerto in studio e tra gli ospiti, anche per via della questione bollettini regionali e dati Covid sospetti di cui si è parlato in questi giorni. Parole pesantissime per il governatore, Vincenzo De Luca, se venissero confermate. Poi, a Tagadà, ne è seguito un vero e proprio valzer di numeri. 

Pietro Buono, comunque ha cercato di fare chiarezza, specificando che i tanto famosi 590 posti di terapia intensiva del territorio esistono davvero e ha precisato: “Abbiamo 335 posti in terapia intensiva per tutti i malati e il restante per i malati Covid. Poi ne abbiamo altri 66 attivabili in 24 ore”.

Guarda il Video

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.